Il primo maggio a Bologna come giovani studenti, lavoratori e disoccupati abbiamo fatto un massiccio volantinaggio interno ed esterno, con flash mob connesso, presso gli outlet, i supermercati aperti e davanti al Mc Donald’s. Con questa iniziativa, in contemporanea con altre città, abbiamo lanciato la campagna Riscatto per rivendicare, proprio nel giorno della festa del lavoro e dei lavoratori, un presente e un futuro radicalmente differenti.

✔ Ci vediamo il 3 maggio alle 19,30 al circolo Arci RitmoLento per condividere le nostre esperienze di lavoretti sottopagati, tirocini gratuiti, contratti precari, alternanza scuola-lavoro e tutti i relativi problemi. In compagnia di una birretta ci raccontiamo le nostre vite, i nostri bisogni e desideri. Una chiacchierata in tranquillità per scommettere sulla solidarietà e sulla voglia di cambiare le nostre vite! 😉

Viviamo in un Paese dove ci sono percentuali vertiginose di disoccupazione (12% quella generale e più del 40% quella giovanile), dove le giovani generazioni sopravvivono tra lavoretti sottopagati o gratuiti e tutto il mondo del lavoro è sempre più privato di tutele e diritti. Ma non è detto che l’unica alternativa sia la fuga da questo Paese, lasciandolo sotto il ricatto della povertà, delle insopportabili disuguaglianze e dello sfruttamento.
Ci meritiamo un lavoro e una vita migliore, non vogliamo rassegnarci, non abbiamo paura, siamo arrabbiati, ma abbiamo ancora speranza. Vogliamo reagire e alzare la testa, contro i poteri forti, i privilegiati e la politica al loro servizio.
Vogliamo una vita degna e un lavoro di qualità. Vogliamo un reddito minimo ora e una pensione quando saremo vecchi. Vogliamo servizi pubblici per la salute, i trasporti, la cura dei piccoli e dei più anziani, scuole e università finanziate e a misura dei nostri sogni e non di quelli del mercato.
Vogliamo vederci e organizzarci per il futuro di chi lavora e di chi ne ha bisogno.
È il tempo della riscossa, è il tempo del nostro #riscatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.